martedì 19 giugno 2007

Diario allenamenti 17

Nonostante la fatica della settimana passata questa mattina mi sono alzato alle 6.30, di notte dormo di sasso e al mattino mi sveglio presto. Un bel caffè e via verso Tor Vergata, l'aria è già calda e si suda subito. Vorrei fare 1 ora ma sento che le gambe hanno bisogno di un pò di recupero, allora opto per 40 minuti ma il ritmo è sempre da corsa lunga svelta, cioè quel ritmo che sta tra la lenta ed il medio. Alla fine ricca ginnastica e poi ho iniziato a fare qualche esercizio di potenziamento sul prato con andature e saltelli. Poche ripetizioni solo per iniziare ad abituare il fisico a questi lavori. Come in tutti gli allenamenti qualcosa rimane, oggi mi è rimasta impressa la simpatia delle persone incontrate, 3 coppie che camminavano, 2 solitari a dorso nudo e altre 2 donne..vestite.
Mi sono salutato con tutti attraverso un Buongiorno beneaugurante e la manina che diceva ciao. Non ci conoscevamo ma salutare chi non si conosce è sempre un buon viatico per una giornata serena. Buongiorno a tutti.

3 commenti:

ugo ha detto...

Caro Giampy sono in sintonia con te sul concetto benefico del saluto ma non vorrei che questa tua iniziativa sia viziata da una oramai inveterata abitudine di salutare i concorrenti alla partenza delle gare, approfittando dell'unico momento in cui ti è concesso di vedere avversari.Per sanare quata tua inFAUSTa condizione il mio consiglio è quello di raccogliere adepti per il nostro allenamento comune,vai in bacheca come tutti gli altri interessati e lascia il tuo nome,è un caso disperato ma vedrò se si può fare qualcosa.Ciao ed a presto!

Fausto ha detto...

Caro Giampy, stamattina ho eseguito un bel corto veloce, preceduto da una ventina di minuti di riscaldamento; è uscito fuori un bel 5.000 con tempo finale 21.32, media 4.18... peccato una leggera contrattura all'adduttore interno della coscia sx, negli ultimi 300 metri... speriamo bene...
Anche Fulvia e Silvia hanno corso il loro 5.000; Silvia è partita in sordina (5.09 al primo mille) e poi ha chiuso in buona progressione con un 4.58; Fulvia invece, costante per i primi 4 km a 5.00. ha ceduto nell'ultimo mille ...
Ciao a tutti

Giampytec ha detto...

Ciao amici, oggi non correrò e già il pensiero mi fa stare male..ma la giornata è lunga e non si sa mai.Caro Ugo l'idea degli allenamenti colletivi la abbiamo avuta da subito ma non ci si è mai filato nessuno, l'idea di poter allenare qualcuno ce l'abbiamo avuta da subito ma...idem. L'idea del gazebo l'abbiamo avuta subito ma siamo sempre gli stessi a montarlo...e a smontarlo. L'idea di fare le foto alle gare l'abbiamo avuta ma le foto le fanno sempre gli stessi.Abbiamo vinto l'oscar delle idee ma non lo sa nessuno, tanti pensano che caschi tutto dal cielo e un po mi da fastidio, anche perchè poi quando mancano queste cose le persone si lamentano come se dovessero essere cose dovute. Lo ripeto, non fate mancare mai in noi tutta la voglia che abbiamo a vivere questa esperienza, aiutateci a non farci sentire un corpo estraneo al lavoro, nella famiglia. Dateci un piccolo aiuto e la nave andrà avanti senza spostamenti di rotta. A Fausto voglio dire che il suo corto veloce mi sembra un pò lento..aspetta che guardo le tabelle di Orlando..ma non dovresti andare più forte? va be la stanchezza si fa sentire e poi il tuo ultimo allenamento dei 47 qualche lacrima te l'ha data. Penso che il problema sia che questi lavori non si fanno mai e allora si pensa che il ritmo sia insostenibile invece è semplicemente un ritmo vicino a quello della gara. Brave a Fulvia e Silvia per la forza che mettono ad alzarsi così presto e fare questi lavori impegnativi.A presto e scusate lo sfogo.. ma mica è sempre Domenica..passata.