mercoledì 26 dicembre 2007

3000 di S.Stefano.



Erano almeno 20 anni che non vincevo una gara, che non vivevo la testa del gruppo e che dovevo gestire una possibile vittoria. Effettivamente ho fatto il furbo iscrivendomi nella batteria di chi correva a 4'10 e oltre, il mal di gola che mi opprime mi faceva pensare che avrei sofferto nel correre forte. Se avessi saputo di andare diciamo bene, avrei corso con i più forti. Comunque sarei arrivato ultimo con loro e quindi per il morale è stato meglio vincere la batteria dei meno forti.

E' stata una bella mattinata, la nebbiolina mista a pioggia ha reso tutto più bello e partecipato, qualcosa di straordinario si è vissuto e penso che tutti i 30 partecipanti si siano proprio divertiti.
Penso che possa diventare una tradizione questa gara e peccato che ci sono ancora molti che non riescono a vivere questi momenti di aggregazione con più continuità e voglia di esserci.

Non pensavo di poter correre a 4', ma ci provo e mi metto subito davanti e ci resto per tutta la gara, chiudendo in 11'53 con 1'53 nel 500 finale dove ho dovuto gestire il ritorno della new entry Mauro Roscioli, ho usato il mestiere nel farmi raggiungere per ripartire subito strappando due volte.

Complimenti a tutti, è stata veramente una cosa simpatica ed è stata l'occasione per avere con noi gli amici Andrea e Ivana che dal 1 Gennaio faranno finalmente parte della Running Evolution.

7 commenti:

Teresa ha detto...

Complimenti Giampy per la vittoria "inaspettata" direi..... sei stato veramente in gamba.La giornata di ieri sarà difficile da dimenticare anche perchè non avevo mai corso così veloce(senza riscaldamento: come faccio da un pò di mesi a questa parte!!)grazie a tutti voi per le emozioni che ogni volta mi fate vivere. Un bacio lady

Alfredo ha detto...

Bravo Giampy,
per me, la tua vittoria era "scontata", visti i tuoi ritmi di allenamento ed i tempi delle ultime gare.Ho cercato di farti sentire il mio fiato.....per appena un giro, poi ho dovuto desistere, non ho sulle gambe allenamenti tali da reggere certi ritmi, ma forse .....in futuro.
Mi devo complimentare anche con Ezio, in splendida forma.......la costanza e lo stage di Orlando gli hanno innescato una bella carica.
E che dire di Teresa, che in ogni occasione, oramai mi lascia sempre dietro? Brava e....continua ad allenarti per l'obiettivo di....marzo, vedrai che emozione.
Bella la manifestazione e.... come dire, si accresce lo spirito agonistico e nello stesso tempo ci si sente sempre più facenti parte della (ora possiamo dirlo) "Grande Famiglia Orange".

Un saluto a tutti

Il Cecchetti (milord)

Ezio ha detto...

Ma che bella Batteria la nostra vero? La fuga immediata del Giampy e di Roscioli hanno fatto dietro una gara nella gara. In quattro gomito a gomito, Io, Alfredo, Teresa e Roberto Cesaroni. due o tre giri che sembrava quasi che nessuno volesse rischiare poi e' successo quello che non potevo mai immaginare. Il primo a perdere contatto e' Roberto (ma non staremo a scherzare vero?) resto solo con Teresa e Alfredo (ma chi...Io?) un altro giro e sento Teresa in affanno e le gambe non mi dicono di no...ci devo provare allungo e passo solo all'ultimo giro sento Teresa dietro a pochi metri e mi chiedo "ma perche non mi passa?" non lo so'...so' solo che gli ultimi 300 metri allungo e mi sembra che il cuore mi scoppi da un momento all'altro. E' stata la prima volta di una gara cosi' corta e l'esperienza e' stata molto stimolante. Grazie all'ideatore e organizzatore di questa splendida giornata. Ma domenica si cambia (28 km dice la tabella) "Pietrino stà vicino..."

Teresa ha detto...

Complimenti anche a te Ezio, solo tu non eri convinto che saresti arrivato prima di me, invece io che sono in questo periodo un pò fannullona sapevo che la gara sarebbe andata così....non è che sia mai stata una velocista,però nelle ultime settimane ho perso quella poca velocità che avevo ,sarà che la tabella di Pizzolato mi sta piombando?!!Boh !!so solo che ho sempre male alle gambe e non riesco a correre come vorrei. Nessuna giustificazione la mia, il tempo finale è per me comunque una bella sorpesa (non mi ero mai messa alla prova su una distanza così breve...)Comunque bravi tutti veramente siamo una gran bella squadra!! Ciao a tutti lady
P.s. dimenticavo...grazie Alfredo per le parole spese , fanno umore...

Giampytec ha detto...

Ero e resto convinto che giornate come quella di santo stefano siano quelle che riescono ad aggregare al meglio lo spirito di gruppo e cementino l'amicizia tra gli amici del gruppo. Correre la domenica su strada ti fa conoscere gli altri ma si corre tutti insieme e a parte il momento del gazebo, poi il momento di aggregazione finisce lì. Invece con gare così come quelle in pista, il tempo per stare insieme cresce e ci si diverte e si partecipa di più. si vede come corrono gli altri, si fa il tifo, si prende i tempi. insomma si vive un pò di più il mondo della corsa. sicuramente non a tutti piace correre distanze corte però può essere utile per valutare il proprio stato di forma, tastare i limiti della propria velocità e, essendo in pochi, annusare il gusto di uno sprint per la vittoria, provare un minimo di tattica, tutte cose che nella corsa lunga con 1000 partecipanti non si può fare e manco ha senso. e poi il gusto di cambiare, di fare una cosa diversa e nuova è sempre un segno di ottimismo e di voglia di crescere. sarebbe divertente ripetere presto il 3000, ad esempio a pasqua , per vedere i miglioramenti e per cercare di battere chi ci è arrivato davanti.

Teresa ha detto...

Tra poco Giampy potremmo fare il primo torneo di volley della Running che ne dite sarebbe bellissimo e soprattutto divertentissimo !?Però le squadre stavolta le faccio io!!!
Domenica io ci sarò...
lady

Ezio ha detto...

Al torneo di volley non ce ne sara' per nessuno, cara Teresa se stiamo in squadra io e te...per quanto riguarda le gambe vero me lo avevi detto prima della gara, ma è normale vedrai che fra un po' di tempo tutto passera' come per incanto e volerai di nuovo e allora non ce ne sara' per Ezio ma neanche per il Giampy. Il lavoro duro alla fine paga...vedrai a Ciampino, ricordati che ho puntato su di te. Ho sentito il tuo fiatone ad un delle ultime curve e ne ho approfittato...dubito che mi ricapitera'.Ciao a tutti Ezio