martedì 5 febbraio 2008

La solita pretattica.







Dopo una mattina di pioggia, il sole ha fatto capolino fino ad allontanare le nuvole e ha regalato un bel pomeriggio di primavera,senza fare tanta strada il posto migliore per correre è sempre Tor Vergata. Dopo i 32 km di domenica ero curioso di verificare le condizioni fisiche, volevo correre un oretta tranquilla a mò di massaggio per le gambe. Vado con Fabiana e dopo ci raggiunge Alessandro, corriamo un oretta, anzi io corro un'ora e poi accompagno due signori persi per la strada alla stazione di Tor Vergata, mentre Fabiana corre 1h20 e Ale si fa buoni 45 minuti.


Rimango sorpreso nel vedere che le gambe stanno bene, sono reattive e la corsa è sciolta, Fabiana lamenta del lento di sabato con Ugo ma so che è pretattica per domenica, finge di non sentirsi bene per provare a rifarsi dello smacco subito sempre a fiumicino ad ottobre. Dice di avere le gambe pesanti e che non pensa di fare una bella gara domenica..ahahaha..non ci casco, resto in guardia e domenica non ti mollo un istante, dovrai sudartela cara mia!
Scherzo, mi piace stuzzicare Fabiana sul piano agonistico, ancora non conosce bene i suoi limiti e a volte si maschera per evitare brutte figure, ma pure lei deve capire che la domenica ci si diverte, si fa quel che viene e si deve essere contenti lo stesso, ai professionisti lasciamo tutto il magone ed il pensiero di fallire una gara..
A domenica madame, affila le unghie..ti serviranno..

3 commenti:

fabiana ha detto...

TI UCCIDO! :)

Ezio ha detto...

Fabiana l'ho vista fare ripetute in salita dopo un'ora e venti di corsa mi e' passata vicino mi ha "sverniciato" l'ho dovuta placcare per salutarla domenica ci fa' vedere i sorci verdi a tutti.....

fabiana ha detto...

caro ezio quello ke hai visto tu era un tentativo di sprint sugli ultimi 50m di 1h 20' di allenamento!! :)

E tu? com'è andato l'allenamento con il piede infelice?! :)