giovedì 13 marzo 2008

Safari.


Bentornato Jovanotti, bentornato con un bellissimo album come non facevi da anni, ci sono 6-7 canzoni molto belle e i temi sono quelli del Jovanotti maturo , ecologista e padre. Si intitola Safari questo album ed è un pò quello che stiamo per intraprendere noi alla Maratona di Roma, sarà un bel Safari in cui tutti i momenti della caccia grossa saranno presenti. Si dovrà passare la selva umana della partenza, ci si abbevererà nelle oasi dei ristori, saremo assaliti da leoni orange per arrivare prima di te e godremo del paesaggio romano come fosse un continuo cambiare di scena come nella savana. Sarà un avventura, e stavolta i toni epici li uso io, sarà una bellissima avventura, sennò non si spiegherebbe come sia possibile parlare solo di questo da due mesi a questa parte. Torneremo con qualche trofeo e con le foto dentro agli occhi di momenti inspiegabili e sicuramente con la voglia di ripartire.
Ieri ho corso mezzora tranquilla in villa, mi sono isolato dagli amici che c'erano e ho corso con la musica di Jovanotti, correrò la maratona con le cuffiette, mi servirà per concentrarmi e per pensare a tante cose mie che mi aiuteranno in questi km. Sarò accompagnato,spero,da qualcuno ma l'mp3 resterà acceso ,anche se al minimo,continuerà a farmi sentire la colonna sonora dei miei anni e delle mie corse di questo anno.
Il problema è preparare la playlist contenente almeno 4 ore di brani, capire cosa vuoi portare veramente con te. Sicuramente metterò una collezione che mi è stata regalata con brani che vanno dal boss a venditti passando per vasco, e poi metterò alcune canzoni di Safari di Jovanotti e poi largo al Boss e chiuderò con gli U2, voglio arrivare al Colosseo con gli U2 nelle orecchie,
magari sentendo la più bella canzone da loro scritta.."One" e tagliare il traguardo ripassando mentalmente i volti di tutti le persone a cui voglio bene e sentire il loro applauso nelle mie orecchie e sarà la più bella canzone che possa sentire!

8 commenti:

alfredo ha detto...

Ho letto da qualche parte che le""cuffiette"" sono considerate una forma di doping per il podista.
Stai attento Giampy, che potresti essere......squalificato!!!!
E' una forma di distrazione dall'impegno agonistico.Mi viene da pensare che anche il guardare le meraviglie di Roma è una distrazione per il podista.
Chissà, forse un domani ci obbligheranno a correre con i paraocchi.......per rendere più omogenei( meno distratti) i percorsi delle maratone nelle varie parti del mondo.
Roma, da questo punto di vista, è al primo posto, ed è notevole l'aiuto che fornisce ai maratoneti.
Quindi attenti all'arrivo.....se veniamo colti con delle espressione estasiate....forse potremmo subire dei controlli anti.........

In bocca al lupo a tutti.

Alfredo

Ezio ha detto...

Qualcosa di vero c'e' in tutto questo la musica ti aiuta a non pensare alla fatica e in persone poco allenate questo puo' portare a un "fuorigiri" pericoloso, ma tranquillo caro Alfredo non e' il caso del Giampy che nel suo eremo sta metitando su clamorosi sorpassi!!!

ugo ha detto...

Comunicato per tutti:coloro che fossero interessati a correre una maratona di Roma intorno alle 3h e 15' possono trovare in me e Jackie due "marca passo" senza palloncino se non quello finale della Running Evo.Abbiamo intenzione di partire intorno ai 4'30" al km e di finire con una media intorno ai 4'35"......se poi dovesse andare meglio....occhi cattivi mi raccomando!

Giampytec ha detto...

Ugo..ci penso e domani ti faccio sapere..ma vattene!!!!
Non fare troppo il furbo, chi di galloway ferisce, di galloway perisce..

Ezio ha detto...

Per me troppo piano...non vi posso aspettare!

ugo ha detto...

Va bene "ragazzini" ma qualche giustificazione me la potete pure dare,in fondo alla mia veneranda età......comunque chi arriva prima aspetta di più ed io sono un noto ritardatario....vi ricordo solo che domenica è una data segnata per me.....eh eh eh

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, correte anche un po per me che vi guardero' in TV.
Purtroppo per almeno 2/3 mesi non potro' ritornare a correre, frattura scomposta del malleolo peroneale destro, con conseguente operazione. Tutto causato da una divertente slittata con mio figlio.
In bocca al lupo
Fabrizio

TAPASCIONE ha detto...

Maestro One proverò per i primi km a starti dietro poi...,deciderò il da farsi!!!???