domenica 13 maggio 2007

Stage con Pizzolato 11/13 maggio 2007


Voglio creare questo nuovo blog per raccogliere tutte le emozioni, sensazioni ed esperienze relative agli amici che hanno partecipato allo stage di Pizzolato svoltosi dall' 11 al 13 maggio 2007 in quel di Colonna in provincia di Roma. In queste pagine potremo confrontarci sullo stage ma soprattutto aprire una discussione futura sui miglioramenti che abbiamo avuto dopo lo stage ed anche la possibilità di organizzare gruppi di allenamento pre ritrovarsi a correre tutti insieme.
Quindi vi invito a scrivere presto, così a caldo possiamo intavolare le prime discussioni. Ciao a tutti.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao e grazie di tutto

Anonimo ha detto...

Caro Giampy, dopo l'anonimo che ti ringrazia in modo particolare, non potevo esimermi dal partecipare alla richiesta di commentare tutto quello che è successo in questa full immertion nella nostra Sede di Colonna. Ho appena finito di scrivere e pubblicare un pezzo che potrai già trovare sul nostro sito; mi fa piacere sentirti euforico per l'ootima riuscita dello stage. Del resto se tutto è filato liscio, gran parte del merito è pure tuo... ottima poi l'idea della maglia orange con la scritta "io corro con Orlando Pizzolato": le foto scattate dal webmaster dirimpettaio in pista sono veramente belle...
spero anche gli altri dicano la loro e soprattutto si mettano seriamente al lavoro o alla verifica... saranno dolori.
Ciao, Fausto

angelo giuliani ha detto...

non ho molto tempo per dire la mia sull'esperienza vissuta questi due giogni con Pizzolato, ma l'entusiasmo che mi ha lasciato dentro è enorme. Mi è piaciuto tutto. Soprattutto la possibilità di verificare scientificamente qualcosa che, sino ad ora, avevo realizzato solo empiricamente (in modo molto approssimativo, mi riferisco alla SAN). L'idea è di trasformare questo rapporto collettivo in contatti individuali e organizzare i futuri incontri in momenti di verifica per ciascuno (ovviamente da unire allo stage collettivo che rimarrebbe inalterato per i nuovi). Per il momento è tutto a presto
Ciao Angelo

Antonella ha detto...

48 ore all'insegna della sportività, quella innata, quella istintiva. Ecco oltre ai commenti su aspetti tecnici, che da chi mi precede su questo blog sono già stati fatti, voglio esprimere il mio entustiamo perchè sento che abbiamo fatto un ottimo lavoro, perchè è stato bello conoscere "atleti/amici" nuovi di altre società sportive, perchè queste sono le situazioni (oltre alle gare domenicali)che consolidano il nostro magico gruppo.
Ciao. Anto

Fausto Giuliani ha detto...

Dopo i test di ieri, la lezione sulla soglia anaerobica, sul lattato e i millimoli... ieri sera era distrutto, ho comunque scritto un commentino sul nostro sito e poi... prima di andare a dormire mia moglie Fulvia mi ha ricordato: domani mattina si va, vero? dove? a correre, naturalmente alle 5,30! cosi, stamattina, puntuali 20 minuti di riscaldamento e poi 30 minuti di variazioni con 40 secondi e 80 di recupero... di solito parliamo, stamattina non parlava nessuno... ci siamo allenati nel silenzio più assoluto... comunque ci siamo allenati!

Ezio ha detto...

Belle Vibrazioni sabato al campo di Rocca Priora. Sudore e fatica condite con allegria e passione per la corsa erano la giusta dose per uno Stage stellare.
Con dispiacere ma ho dovuto ripiegare per uno "stage fotografico" che mi ha comunque fatto sudare non poco....
Comunque ho avuto la possibilita un grande campione quale Orlando Pizzolato e la sua simpatica consorte e questo valeva gia' tutto il prezzo del biglietto.
Complimenti per il blog ma una domanda nasce spontanea....ma nun me potevfi veni' a dare una mano con il sito che non so' piu' a chi dare i resti...
Scherzo naturalmente...scherzo?
Un saluto dal tuo dirimpettaio (come dice Fausto).
Ezio

Jackie ha detto...

Un'esperienza entusiasmante quella dello Stage, io sinceramente ero molto emozionata per la possibilità di conoscere un grande campione come Pizzolato, poi mi ha colpito la sua semplicità ed umiltà, la sua dedizione e professionalità; credo che dovremo continuare a confrontarci sugli argomenti trattati, anche organizzando delle "tavole rotonde", degli incontri per approfondire gli aspetti analizzati durante lo Stage e chiarire i dubbi che ognuno di noi potrebbe avere.
Saluti a tutti, Jackie.

Giampytec ha detto...

Ciao a tutti e rieccoci qui a scrivere sul blog che come vedo comincia già a raccogliere messaggi. Probabilmente più di qualcuno già lo ha visto e lo invito a lasciare un proprio scritto senza timore. Questa mattina l'ho passata a leggere i racconti sul sito della Running Evolution, sul blog di Orlando e su quello dell'amico Andrea. E' come se si fosse acceso un fuoco improvviso, siamo tutti così entusiasti, Orlando e Ilaria compresi, che probabilmente possiamo pensare di dare un impronta seria a questo blog. Allora pensavo di lasciare questo post per i commenti allo stage di Colonna e poi di creare altri post in cui si può parlare dei risultati dei test fatti, dei propri allenamenti e poi se ci si riesce anche di tecnica e alimentazione. Orlando è rimasto così entusiasta di questo raduno che sta pensando di lavorare più spesso con gruppi già formati, infatti l'atmosfera familiare già presente al suo arrivo è un buon viatico per lui per lavorare in maniera più proficua. In questi due giorni abbiamo avuto la possibilità di conoscere meglio noi stessi e di apprezzare le qualità degli altri,abbiamo scoperto cose nostre sconosciute e qualità degli altri che non immagginavamo. E poi la professionalità di Orlando e Ilaria uniti alla passione per questo sport hanno catturato l'attenzione di tutti. Ora tocca a noi continuare, scendiamo in strada con lo stesso entusiasmo che ci ha accompagnato in questo week-end indimenticabile. Ciao da Giampiero.

Anonimo ha detto...

Che entusiasmo ragazzi!!!!
Tuti vogliono dire.....tutti vogliono fare, mettere in pratica le tecniche, i suggerimenti di Orlando ed Ilaria.
Adrenalina alle stelle.
Mi raccomando, cerchiamo di non arrivare stanchi agli appuntamenti che la nostra squadra ci......impone (giusto Presidè...).
Scherzi a parte, l'eco dello stage è ancora fortemente presente in tutti noi ed è bene che i partecipanti allo stage coinvolgano con le loro impressioni, con la loro carica di entusiasmo l'intera squadra e non...

ciao
Alfredo