mercoledì 9 aprile 2008

A gentile richiesta.


Ad Ugo serve un bell'orologione per capire quanti giorni mancano alla 100 km, eccolo accontentato, un bel countdown al Passatore, a ricordargli quello che gli resta prima di passare lui sotto le forche caudine dello sforzo immane. Stai tranquillo caro Ugo che per qualche kilometro ti gioverai della mia presenza, ti accompagnerò nei kilometri in discesa e nelle soste in trattoria.




Oggi ho corso solo mezzora di lenta lenta, le gambe sono stanche ma non ho dolori acuti, solo una stanchezza generale che indica l'intensità degli allenamenti di questi giorni, domani riposo e poi riprendiamo la marcia di avvicinamento a Padova.


ps volevo dire a nuora, così suocera intenda, che bisognerebbe essere più orgogliosi di far parte di questo gruppo, di partecipare di più e di cercare di capire che lo sforzo che si fa per tenere in piedi tutta la baracca è anche frutto di sacrifici e di tempo rubato alla famiglia e ad altri interessi.

Stare nella running è una scelta, aggrapparsi ogni volta a cavilli vuol dire soffrire di un pò di invidia nel non saper portare avanti le proprie idee , stare ai margini e poi pretendere di avere solo diritti mi pare un pò troppo. A fine anno ci si può pure salutare con una bella stretta di mano, ormai siamo oltre 120 e i figuranti non ci servono..grazie, mi sono sfogato!!

5 commenti:

AndreaDeF ha detto...

Ciao Giampy un saluto veloce dalla lontana Puglia.
Appoggio in pieno il tuo PS. sono d'accordo.

Marione ha detto...

Grande Giampy, visto che accompagni un tuo amico alla 100km del passatore dove ci sarò anche io per la grande impresa, magari se ti fa piacere ci potremmo vedere e così sarò compagno di corsa con ugo, che ne pensi?

Ezio ha detto...

ps volevo dire a nuora, così suocera intenda, che bisognerebbe essere più orgogliosi di far parte di questo gruppo, di partecipare di più e di cercare di capire che lo sforzo che si fa per tenere in piedi tutta la baracca è anche frutto di sacrifici e di tempo rubato alla famiglia e ad altri interessi.

Stare nella running è una scelta, aggrapparsi ogni volta a cavilli vuol dire soffrire di un pò di invidia nel non saper portare avanti le proprie idee , stare ai margini e poi pretendere di avere solo diritti mi pare un pò troppo. A fine anno ci si può pure salutare con una bella stretta di mano, ormai siamo oltre 120 e i figuranti non ci servono..grazie, mi sono sfogato!!

ugo ha detto...

Grazie Giampy,Andrea,Marione ,Ezio e tutti gli altri,voi non fate dimentcare che tutto questo è nato per amicizia e che certe cose si conservano e crescono solo per quella.Chissà quanti saranno gli iscritti al Passatore di certo tanti saranno i partecipanti e state certi io correrò anche per voi e com me gli altri....
Passatore 2008,Campionato Italiano Master Ultrarace:punti classifica....zero esattamente auanta la voglia di commentare,sinceramente, e me ne assumo tutte le responsabilità,NON MERITA CONSIDERAZIONE!

giampiero ha detto...

Big Mario, Ugo il Passatore lo farà in 9h59'59sec ,spero tu faccia meglio, ti addormenteresti per strada e dovresti fare molte soste all'osteria. Scherzi a parte possiamo vederci sicuramente anche a tor vergata, basta trovare il tempo, qui siamo tutti un pò impegnati con allenamenti diversi per la maratona di padova, comunque saremo sicuramente il 20 aprile alla cooperazione e il 25 a pomezia, ci troverai sotto il gazebo della running evolution.

Andrea, Ezio e Ugo, il dialogo tra sordi non ha senso, sentirsi sempre in difficoltà con chi deve essere strano per forza non lo si può più subire. Anche io rivendico la mia diversità di pensiero e di opinione,quante volte mi sono scontrato con fausto per delle vedute diverse, quante volte con ezio e ugo su metodiche varie. Con ugo ho addirittura discusso sul metodo di premiazione alla gara di colonna, ma sempre con l'intento di imparare e di migliorare. Bastian contrario per forza non mi piace, criticare sempre e non portare mai una che sia una idea nuova che possa essere discussa mi fa incavolare. Continuo a parlare a nuora perchè suocera intenda, essere simpatici, scherzare sempre, raccontare la propria vita sul blog può essere un modo di proporsi che può dare fastidio ad alcuni più riservati, ma comunque che si sappia che questa non è la vigna dei..