giovedì 18 ottobre 2007

La pozione magica.


Dopo una giornata passata a fare e ricevere complimenti l'umore è alto, vuoi darti da fare e superare gli acciacchi e correre, correre e poi correre. Essere circondato da persone che ti vogliono e a cui vuoi bene è sempre uno stimolo ad andare avanti, a cercare di migliorarti in tutti i sensi. E poi a sera la ciliegina di chi vive momenti di rabbia e vuole essere accanto a te perchè solo te puoi capire e comprendere, in quel momento sei la valvola di sfogo e per te è motivo di orgoglio e grande responsabilità. E allora di corsa in villa con un antistaminico in corpo per cercare di vincere quel fastidioso grattare della gola, provando ad affondare il ritmo per capire se domenica la mezza a latina si può fare. Si corre e si parla di tutto come sempre, ci si sfoga delle nostre cose e si sta bene come sempre, incontriamo amici e ci corriamo assieme, si staccano e se ne aggiungono altri.
Dopo 8 km fatti a 5'15" restiamo soli e lì esce la rabbia di voler andare a prendersi il proprio tempo, la propria voglia di riscatto, il voler dimostrare che siamo i migliori e che tutto va meritato. non si parla, si corre e basta, ci si incrocia nelle curve ma non ci si sfiora mai, con altri saremmo cascati in terra e scendiamo a 4'30, un altro strappo e andiamo a 4'14, siamo ormai a velocità folle ma non ci importa, la nostra rabbia che solo noi capiamo ci porta a volare a 4'05, mancano altri 2 km e la fatica si fa un pò sentire, caliamo a 4'25 facendo il km in progressione e poi sempre in progressione partiamo per l'ultimo km che senza spingere tanto chiudiamo in 4'10.
Ci voleva, ci voleva proprio correre insieme e in questo modo, siamo sempre grandi amici e nella corsa troviamo il modo migliore per dimostrarcelo. Ci fosse più tempo per correre bene e insieme e sicuramente voleremmo sotto i 4' , ne siamo sicuri ma non è importante, l'importante è poter sempre vivere momenti come ieri.
Grazie come sempre Fabiana!
P.s. domenica sarò a Latina..

8 commenti:

fabiana ha detto...

Questa mattina ho la fatica di ieri sera sulle gambe.. non corro più frequentemente, così ogni volta è un po come la prima volta.. ma non me ne rattristo xkè quell'indolensimento è un piacere sottile ke sta lì a ricordarmi l'impegno profuso!

..il resto lo hai già scritto tu Giampi!!

un abbraccio,

fabiana

ugo ha detto...

Raccolgo notizie tra una chirurgia e l'altra,invece di alternare il solito, per la categoria, binomio sangue-caffè, mi tuffo nei commenti e nelle vicende di persone che riescono con le loro cose a farmi capire che non c'è solo lavoro,come non c'è solo corsa.Proprio per questo e per dare alle nostre vicende anche quel giusto velo di ironia ed umana e sana presa....in giro, colgo l'occasione per dare risalto ad un argomento che ai più potrebbe passare inosservato ma che il sottoscritto aspettava almeno da 2 settimane.
Caro Giampy,vieni a fare Latina perchè le mie povere gambe sono malconcie ed affaticate in modo di poter segnare sul calcio della tua pistola un altro nobile trafitto?
Guarda che non ci sarà Fabiana ne a giustificarti ne a spronarti e "l'altra" ,"Nutella",testata ieri,non so quanto sia disposta a concedere.da parte mia è prevista una passeggiata ma se dovesse capitarmi a tiro la tua inconfondibile figura,gantisco nessuna "PIETA'"

Ezio ha detto...

Ti vedo brutto domenica ...caro Giampy...ce l'hanno tutti con te...tanto se crolli ti raccolgo io non ti preeoccupare.........

Giampytec ha detto...

Dopo una notte che passerò al lavoro mi dedicherò alla mezza senza proclami e intendimenti. vivrò una giornata all'insegna del carpe diem e del come viene viene. effettivamente mi avete stimolato a partecipare in tutti i modi, ma il motivo principale per cui ci sarò lo sa solo una persona e domenica lo capirete!

Anonimo ha detto...

Solita sceneggiata Giampy,Sabato passato, dopo una settimana passata a girare l'italia sono rientrato a casa tardi,giusto il tampo di fare la doccia preparare scarpatte e maglietta e subito 42....eppure non ho accampato scuse o giustificazioni, anche perchè non me ne avete trovate ed allora brava a chi è arrivata prima di me.
Onore a chi partecipa ed accetta di gettarsi nella mischia ma Giampy va forte e chi lo batte.... va più forte di lui.
PS: Ezio non dar retta a nessuno e non raccogliere nessuno perchè sarebbero lacrime di coccodrillo,corri per arrivare primo,se poi non succede sarai comunque la persona più felice!

Ezio ha detto...

In gara non si fanno prigionieri...altrimenti andiamo ad allenarci al Vivaro...oggi vinci tu e domani chissa'...ma amici come prima (spiegatelo ai giovani che senza un po' di sale la vita e'...sciapa).
A stasera...

Giampytec ha detto...

sempre in mezzo mi mettete! vedremo...la pietà è un sentimento che nn mi appartiene in gara! ma per voi potrei fare una deroga..ahahahaha

Ezio ha detto...

Non cambiare la tua natura ci piaci tosto e incazzato...