lunedì 26 novembre 2007

Quella carica in più !


Archiviato il 5000 di ieri la testa è già proiettata al 10000 del 9 dicembre a Fiumicino, a quella Best Woman che porta a correre centinaia di persone sul litorale romano per tentare di migliorarsi. E così oggi ho fatto 12 km di lenta a 4'50" a Colonna nel giro da 1 km attorno al campo. Le gambe non sono stanche, c'è solo questo mal di gola che persiste e ti fa faticare un pò ma si resiste.


Ho ancora addosso l'emozione di ieri nel seguire le prestazioni degli amici che correvano a Firenze, il sentirli il sabato prima, con Ivana che addirittura parlava con Orlando al centro maratona, il sentire Ugo Jackie e Andrea con addosso l'emozione del giorno prima. Purtroppo non sono riuscito a parlare con Luigi ma l'ho pensato tanto, me lo ricordo ancora una sera di primavera del passato anno a casa di Ugo con la sigaretta in bocca e le ciabatte da ex runner e ora è lì a tremare pure lui come una foglia. E poi ieri mattina mentre mi scaldavo per la mia gara pensavo a loro, allo sparo e a quel fiume che si snodava per Firenze, poi la telefonata di Fausto che mi diceva che aveva visto i passaggi al 30.o kilometro e che andavano tutti bene.

Infine sentirli tutti felici per le loro prestazioni mentre rientravano a casa stanchi ma pieni di emozioni da raccontare.


Quella carica in più che ti porta a riscendere in strada a ricominciare, a correre per il tuo obbiettivo con la loro stessa passione e grinta. Scendere in strada sempre con la voglia di correre, di sentirti diverso da chi ti passa accanto con la macchina, da chi ti guarda come un marziano. Scendere in strada con la gioia di fare sempre qualcosa d'importante per te stesso e da ricordare sempre ogni qualvolta ti trovi in difficoltà.


3 commenti:

ugo ha detto...

Questo è il Giampy che fa bene a se stesso,questo è il Giampy che vogliamo vedere e che fa bene a tutti noi.Daje Gia', daje Fabbri' , che tra un po' ritocca pure a voi!

Luigi ha detto...

Caro giampy è verissimo e ra appena nata la R.E, per adesso ho tolto le ciabatte da ex runner purtroppo è rimasta la sigaretta ma al più presto toglieremo anche quella..grazie

Giampytec ha detto...

In fondo la bellezza di tutto questo sta nel fatto che il giorno dopo la soddisfazione per il bel risultato diventa subito il viatico per un nuovo obbiettivo.

Pensi di aver traguardato un qualcosa di fortemente voluto o
addirittura inaspettato e subito lo vedi come un puntino lontano, ti senti già proiettato nel traguardare nuovi progetti.

Prossimo obbiettivo per Luigi è togliere la sigaretta ne sono sicuro.