venerdì 2 novembre 2007

100 di questi giorni.

Svegliarsi al mattino e scoprire di ritrovarsi nel letto che ha cullato i tuoi sogni di ragazzo, vedere le quattro mura che hanno ascoltato le tue preghiere di poter un giorno realizzare tante belle cose. Iniziare la mattina così è come tornare indietro nel tempo e rivedere come e quanto Giampy è stato fortunato a realizzare tutto ciò e comunque tanta fortuna se l'è andata a cercare partendo da questa stanza con la sola valigia di pelle azzurra regalata dallo zio del Canada.

Scendere al paese e scoprire che fa caldo, scirocco ristoratore che porta 27 gradi e un tavolino con tanti amici per la colazione. Scendi sulla battigia a fare foto e Ricky entra in acqua con tutte le scarpe. E poi quattro passi nel budello, in mezzo ai caruggi a comprare focaccia e a salutare gli amici. Il pomeriggio a passeggiare fino al cimitero a visitare quell'artista di papà Piero e poi di nuovo in paese. Ed infine sulla passeggiata alle 7 di sera con Fabry e Roby a correre per tre quarti d'ora cercando di capire se domenica si può correre e se il polpaccio ha finito di rompere le scatole.

Giornate che non dovrebbero finire mai, da augurarsene altre 100 come 100 è il numero di questo post. 100000 pagine viste in 6 mesi precisi e 100 post creati, un piccolo successo che parte da questa stanza vista monti da dove sto scrivendo. Domenica correrò, è importante esserci e far capire a se stessi che ci siamo, che abbiamo ancora da scrivere tanto nelle pagine della nostra esistenza e che un sorriso mai ci mancherà per ricordare questo periodo indimenticabile.




3 commenti:

Ezio ha detto...

Un anno fa' eravamo li' insieme, dormivamo nello stesso letto, oggi non sono piu' nella tua vita...sei tornato li' con tua moglie..a'nfame!!!!!Un saluto a tutti voi e a Ezzi.

Giampytec ha detto...

E' impossibile tornare qui e non pensare a quel bel weekend che abbiamo trascorso insieme! Domani correrò pensando a te e a come fare per ..non copiarti..ricordi?
Certo che se ti fossi chiamato Ezia ti avrei riportato sicuramente..

Ezio ha detto...

L'altr'anno non te ne preoccupavi pero'....