martedì 6 novembre 2007

Mezza maratona di Varazze.

Fede

Betta Ricky e Didi



Fabry e le mazzate di Mario e Giampy





Pesci..



Pinguino





Biglietti Acquario..5!!!



Cogoleto Spiaggia delle barche con vista su Genova






Cogoleto Aurelia di Levante





Porto Turistico con Genova alle spalle



Betta e Ricky




Insieme a Paola moglie di Simone




Giampy e Fabry all'arrivo


Mario e Ricky



Zio Francesco e Ricky





Betta Giampy Roby Debora Didi Chiara Fede Alessia Ricky Giulia Fabry e Damiano



Relax con Fabry Ricky e Damiano





Arrivo di Giampy in 1h39'



Fabry col favoloso tempo di 1h30'



Giampy con l'Ale del Fico e il suo assistente Uocci



Tramonto sul porto di Genova con la Lanterna


Delfino all'Acquario




Il Bigo



Assieme a mio fratello Francesco e Simone in spiaggia a Cogoleto


A volte scrivere non serve a niente, basta guardare attentamente le foto e capire molto di più che a leggere fiumi di parole. La vacanza sta tutta qui, la gara è un pezzetto di vissuto, le emozioni più belle sono state prima e dopo per i momenti trascorsi in famiglia e con gli amici.

5 commenti:

Fabry ha detto...

Bravo Gian, le foto si commentano da sole.
Alla prossima, e questa volta senza orologio.... e senza danni fisici soprattutto.

ugo ha detto...

Caro Fabry,tu non mi conosci e non abbiamo ancora avuto il piacere di correre insieme,ma vedo che malgrado tu abbia avuto tanto tempo per conoscere lo scellerato Giampy non è che ti sia ancora riuscito granchè neanche con lui.
Ma veramente credi ancora alla storia dell'infortunio?Il bischero, se avesse certificato la sua integrità fisica, sarebbe stato costretto a correre sulle tue orme e qualora non avesse retto la cadenza, costretto a concederti lo scettro del vincitore per manifesta superiorità.Con questo trucchetto, noto dalle nostre parti con il concetto di "gran paraculata",oltre a pararsi il tergo dalla sconfitta ha anche ottenuto il prioritario riconoscimento di merito per aver concluso la gara in discreto tempo e con una sola gamba.....cucciolo !!!
Sempre per non essere maliziosi anche la considerazione di "tempo strepitoso", più che un complimento la trovo un incentivo a non andare oltre,più di strepitoso che vuoi?L'anno prossimo se tu non migliori il tempo di riferimento per lui è quello, ma se tu cambi le carte in tavola allora non vale!!!
Guarda che scherzo, anzi vedi di migliorare anche molto perchè oramai il Guerriero Giampy è sul piede di guerra e per la vittoria è solo questione di tempo......gamba permettendo!
Da noi si motiva anche così e non immagini cosa ho detto al nostro presidente che ha concluso Atene con 4h 30'.Tranquilli toccherà anche il mio turno, Firenze è vicina!

Fabry ha detto...

Ciao Ugo,
di scuse ne ha trovate tante, anche che aveva mangiato troppo, che era in vacanza etc, etc.
Io ho tirato al massimo perche' altrimenti avrebbe detto che se era in piena forma avrebbe vinto lui...
La prossima sfida sara'senza cronometri , solo di tattica e di gomitate...
Spero di riuscire a venire dalle vostre parti il prossima anno, anche per conoscere il vostro splendido gruppo.
In bocca al lupo per Firenze
Ciao, Fabrizio

ugo ha detto...

Ciao Fabry,come avrai visto non facciamo solo gare la domenica e quindi tutta la Running Evo ti aspetta per un paio di ore di corsa insieme e poi perchè no, magari anche proseguire racconti mezzi veri e mezzi "Giampy" in qualche trattoriola locale.
Giampy ti avrà invitato tante volte ma sono certo che alla prossima iniziativa non declinerai,quindi a presto conoscerci.
A proposito della prossima gara,concordo sul duello all'arma bianca ma fai attenzione a qualche "patetica simulazione", "il Giampy" possiede un grande finale!

Robi ha detto...

Come sempre avete portato una ventata di allegria vitalita' e simpatiamaognivolta il tempo a disposizione sembra sempre troppo poco. nel groviglio di appuntamenti e impegni siamo comunque riusciti a restare insieme piacevolmente abastanza per arrivare alla prossima volta.
Un saluto a tutti gli amici del blog