domenica 19 agosto 2007

Rimini






Finite le ferie ma non le gite, venerdì sono partito per Rimini per lavoro e ho messo le scarpe con la voglia di correre di nuovo in riva al mare. In questo periodo la cittadina romagnola è piena di turisti e al mattino e al tramonto la passeggiata si riempie di runner di tutte le razze. Sabato alle 7 del mattino sono uscito con il mio amico Fabio e abbiamo fatto 40' di lenta e questa mattina da solo ho fatto un ora. Non ho bisogno di fare ritmi particolari e quindi ho corso solo per il piacere di correre, essere in questa condizione in questa parte della stagione è solo motivo di piacere. Anche questa settimana ho corso 4 volte facendo 1 lungo, 1 medio e 2 lente come dovrebbe essere per chi si allena per preparare una gara lunga, non diciamo niente ma qualcosa in mente ce l'ho e presto la saprete. Saluti da Rimini.

3 commenti:

fabiana ha detto...

Ciao giampi,
mi rimproveri sempre di evitare le salite e così sabato mattina, in terra abruzzese, ho corso 1h 35' di cui i primi 45' rigorosamente in pendenza sul "famoso" passo delle capannelle!

P.S. Sto piano piano scoprendo il piacere delle lunghe distanze...

many kisses

fabiana

Andrea ha detto...

Ciao carissimo.
Allora hai in mente una maratona? Vieni con me a Firenze?

Un saluto
Andrea

Giampytec ha detto...

Brava Fabiana!!! Alla tua agilità, resistenza alla fatica e voglia di correre devi aggiungere la forza che puoi sviluppare rapidamente e nel miglior modo facendo le salite. Dopo il giro di Marino ti sarai sentita sicuramente le gambe più pesanti ma forse senti che riesci a spingere meglio. Le lunghe distanze me le stai facendo riscoprire pure a me, così restio a preparare maratone, continuiamo a correre e poi vediamo. Quindi caro Andrea aspettati una mia telefonata per Firenze perchè nella testa qualcosa frulla e se riesco a correre bene in questi mesi si potrebbe fare una bella spedizione toscana.