giovedì 23 agosto 2007

Diario allenamenti 29







Quando la voglia di correre straripa da dentro ci si sente male se non gli si può dare sfogo. Ieri pomeriggio ci siamo trovati in una fase di stanca al lavoro, stiamo al chiodo anche per 14 ore , saliva dentrola voglia di buttarsi nella mischia dei runner, ero nervoso e guardavo fuori dalla finestra. Il tempo era brutto e ad un certo punto inizia a piovere ed in me cresce ancor di più la voglia di scappare; basta , chiedo il permesso ai colleghi per assentarmi un paio d'ore e scappo via. Tornando in albergo piove sempre più forte ma io sò che come metto le scarpe il tempo si placa. Mi vesto e scendo nella hall, d'incanto spiove e mi metto a correre sulla passeggiata in direzione sud, passo tutti i bagni di Rimini, dal numero 1 al 150 ed esco dalla cittadina e dopo un ponte di legno mi ritrovo a Riccione. Giro a 41' minuti , le gambe sono indolenzite per l'allenamento del giorno prima e per il terreno sconnesso della passeggiata, ma il ritorno è più veloce, aumento con gli u2 nelle orecchie e ritorno al punto di partenza in 37'30". Il ritorno è quindi molto più veloce, ormai è buio ma non mi fermo e pur rallentando arrivo a fare 1 ora e 35', sicuramente 18 km li ho fatti..sono pronto per una mezza ma sopratutto sono felice di aver potuto trovare il tempo di fare quello che volevo quando volevo. Ciao da Rimini.

1 commento:

Fabry ha detto...

Ciao Gian
Bravo , continua cosi' .
Io vengo da una settimana di raffreddore forte, comunque son riuscito a fare 3 uscite e domenica mi sono iscritto ad una garona http://www.trerifugi.it/Sci_Club/Italiano/Sky%20Race/frame_corsa_tre_rifugi.htm

Speremmu ben!