lunedì 12 maggio 2008

Campus... la gara è un dettaglio!!



Quinta gara in 16 giorni, di più n'zò!!! Dopo Padova ancora ho le gambe dure, non reagiscono alla velocità, bisogna avere pazienza ma intanto continuo a correre. Questa gara del campus a tor vergata potevo pure non farla ma la voglia del gruppo mi fa segnare automaticamente alle gare.
La gara è solo un pretesto per stare assieme a questi matti che ogni giorno aumentano e si fa fatica a ricordare nomi e cognomi, ma si sta al gazebo come al bar della piazza alla domenica. Se un giorno decidessimo di non gareggiare e di rimanere lì a chiacchierare penso che moltissimi lo farebbero tanta è la voglia di stare assieme. Ma la giornata è iniziata in altro modo, Marco mi ha chiesto di accompagnarlo di corsa fino alla partenza in modo da fare ,lui, 30 km, in vista del passatore. A lui si è pure aggiunto Ugo e così ci siamo ritrovati in tre sotto casa mia mentre passavano tanti orange in macchina e ci spernacchiavano. Scendevamo per la collina dei castelli verso roma e parlavamo del passatore, decidevamo la maglietta da fare, le macchine da impiegare, insomma era una riunione tecnica. Quindi ai 10 km della gara bisogna aggiungere i 9 da casa e quindi tutto sommato ho ricorso 20 km. La gara mi ha visto prima partire a 4'30 e poi calare a oltre 5 e poi camminare con getullio infortunato e poi ricorrere, ho corso sotto i 5' e a come sto non mi sembra neanche male. Sabato non ero presente ma in piazza a colonna è stato gonfiato per la prima volta l'arco della running, che spettacolo, guardate che bella foto, non mi sembra possibile che in due anni siamo arrivati a tutto questo e già penso alla mia commozione quando vedrò sfilare sotto a questo arco tutti i miei amici blogger che arriveranno da tutta italia per stare insieme. Sull'arco c'è scritto..running..arrivo.. a me pare che la running sia stata una partenza, siamo partiti con il nostro passato ma ogni giorno costruiamo nuove storie e ancora non capiamo qual'è il nostro punto di caduta, l'obbiettivo principe. Entusiasmo, passione, voglia di stare assieme, sono contento di stare negli orange , di avere tanti amici così e di avere gli occhi degli altri puntati addosso. forza ragazzi e forza running!!!!


6 commenti:

Master Runners ha detto...

Quando c'è la passione è difficile fermarsi!

Monica ha detto...

W GLI ORANGE!! se non ci fossero bisognerebbe inventarli :-)

Ezio ha detto...

e ce lo sai...allora!!!!

ugo ha detto...

Le sicietà podistiche sono fatte per correre,Monica diglielo al nostro Giampy che la smettesse di trovare pretesti per evitare di allenarsi.Domenica effettivamente l'abbiamo fatta una riunione ma più che corsa la descriverei "Marcia su Tor Vergata"....

Anonimo ha detto...

Tana per Mauro Proietti che il 29/06/08 risulta ufficialmente iscritto all' U.T.G.S (Ultra trail del gran Sasso)di 62 km. Pochi gli atleti ammessi (qualcuno è in lista d'attesa) e lui è tra questi, complimenti ed in bocca al lupo!
Jackie

Ivana ha detto...

Io credo che per affronare certe "imprese" sia necessario, oltre alla preparazione fisica, un po' di coraggio di osare... In bocca al lupo a Mauro e a tutti quelli che faranno il Passatore; loro di coraggio ne hanno da vendere!!