mercoledì 23 marzo 2016

Maratona di Roma, il lunghissimo corto.


E anche quest'anno i keniani li vedrò di spalle, partiranno davanti e così resteranno fino alla fine della Maratona di Roma, impiegheranno due ore e spiccioli, cioè arriveranno al traguardo mentre io passerò alla mezza. Non vedrò le loro premiazioni e arriverò , forse, mentre stanno a Fiumicino pronti al decollo.

Correrò finché riuscirò e ne avrò voglia, saranno 25, chissà, magari 28 o 30 e poi calerà la luce e inizierò a camminare fino al traguardo, sperando di riprendermi nel finale e chiudere col passetto da ebete.Speriamo di non soffrire molto e di non avere crampi e soprattutto di avere le forze per scolarmi subito una bella birra.

Sicuramente mi porterò qualche soldo così se ho crisi di fame e sete mi potrò fermare direttamente al bar e rifocillarmi, se volete posso pure farmi qualche foto con voi lungo il percorso.

Tutto questo per dire che ieri il lunghissimo l'ho interrotto al km 24, non ero particolarmente stanco e non avevo dolori, molto semplicemente mi ero stufato. Avevo già corso 2h35 e un'altra mezzoretta mi era rimasta da percorrere, ma la noia mi si è calata davanti come un muro di cemento armato.

Non mi è mai piaciuto correre la maratona, l'ho sempre detto e ve lo confermo, soprattutto odio questi interminabili lunghi di ore e ore, mi piace la corsa da morire ma quando è troppo è troppo.

Ora che mi sono tolto il peso dell'ultimo lungo e le velleità di gara , posso godermi questi 18 giorni che mancano e fare delle corsette più veloci e corte, ora si che si ragiona.

E voi non date retta a me, datevi da fare, correte correte correte correte....

6 commenti:

Ezio ha detto...

Forse hai la Roma ostia ancora nelle gambe...era quello il lungo veloce. Ora recupera solo la freschezza, cerca di rimettere in ordine le gambe e non strafare che 21 km a 5' equivalgono sicuramente a 32 - 34 km a 6' e il resto te li fà fare la maratona. Daje...non ci deludere.

Giampiero Cacciato ha detto...

Anvedi che analisi eheh penso che hai ragione tu , allora ti aspetto sul percorso a strillame : dajeeee

mapedone ha detto...

Allora non sono il solo a soffrire caro il mio Boss! la differenza è che tu non eri stanco mentre io al 28mo km ero finito nel vero senso della parola... completamente spolpato! Mi sono dovuto fermare perchè non riuscivo neanche a muovere le gambe. Dopo un paio di minuti sono iniziati crampi che andavano e venivano. 3 ore di corsa 28 km e poi niente più... penso proprio che dovrò rinunciare alla Maratona perchè comunque da 28 e 42 ne mancano ancora 14!!! Forse è vero che la Roma Ostia della domenica prima si paga però... :(

Giampiero Cacciato ha detto...

Ma no falla tranquillo ,corri finché puoi e poi cammini come me eheh

Giampiero Cacciato ha detto...

Ma no falla tranquillo ,corri finché puoi e poi cammini come me eheh

Francesco ha detto...

come viene, viene