martedì 1 luglio 2008

Non sarà una grandinata a fermarci!!


Credo che quando le cose arrivino, lo facciano tutte insieme, i passaggi astrali ti portano da un momento leggero e felice ad un altro esattamente opposto. Sta a noi saper capire tali cambiamenti e nel bene e nel male sapersi adagiare entro di loro aspettando che torni la normalità. Mi fanno piacere gli attestati di stima giunti sia nei commenti al post precedente che ad alcune telefonate che ho ricevuto. Cito senza violare la privacy, la telefonata di una persona molto a modo e sopratutto equilibrata, gradevole, sensibile e molto amica che mi ha dato modo di sentirmi rincuorato ma comunque risoluto nelle mie piccole decisioni.
E così oggi sono tornato al lavoro, dopo due ore volevo scappare ma devo tornare a farmelo stare bene, ci devo passare otto ore al giorno e sopratutto campare la famiglia.
Uscito da lì sono andato dritto dall'ortodoc e continuiamo a non capire nulla di questo tendine, la sua amicizia e umanità mi ha distratto dall'elemento principale della visita: devo continuare a NON correre!!! Che tristezza!! Ma con questo caldo va anche bene, il mio obbiettivo spero sia Firenze a fine novembre quindi calma e ..gesso!!
Dopo un riposino mi alzo e guardo casa con altri occhi..un disastro, in questo anno e mezzo l'ho abbandonata, servono piccoli lavori di manutenzione e devo dedicarmici!!
Taglio l'erba, poto gli oleandri e butto un pò di robaccia, progetto una siepe nuova e tante altre cose. Vado in doccia e scende una fenomenale grandinata! Tutto questo solo per aver fatto un pò di lavori in casa..
A cena intuisco il malumore di mia figlia Diletta che si protrae da un pò di tempo, faccio un proclama e lei scoppia felice in lacrime e noi appresso. A settembre saprete tutto..
Come vedete basta poco, basta riprendere un pò del proprio tempo per se e per altri che sono stati trascurati per stare bene, ricaricare le pile e ricominciare. Serve a noi e serve pure a chi pensa che siamo degli egocentrici che vogliamo fare tutto noi, tutto fa, basta a volte fermarsi un attimo a riflettere e non lasciarsi prendere dal vortice degli eventi.
Ciao a tutti..ps..resta confermata la mia decisione sine die di non fare foto pro running .. la parola è quella!!

14 commenti:

Alessandro ha detto...

Scusa Giampiero se "oso" entrare nelle tue questioni famigliari private: leggendo il tuo post mi ci sono quasi rispecchiato, è vero, a volte la nostra passione e generosità per gli amici ci distoglie dalle persone a noi più care e preziose e tutto questo pare anche non essere ben capito. Mettici anche la sfortuna del tuo infortunio, il difficile rientro lavorativo dopo le ferie... sono accanto a te, davvero, sei una persona speciale, sensibile e generosa, ti ho conosciuto (poco) solo due giorni fà ma ho capito subito che hai davvero un animo generoso e grande. Vedrai che dopo la grandinata il cielo tornerà più bello e limpido di prima. Credimi.

giampiero ha detto...

Grazie.. belle parole!! Quello che scrivo sul blog è patrimonio di tutti, tutti possono commentare e arricchire i miei pensieri.
Più sei una persona che ha tanti interessi e più il filo del rasoio si fa sottile e sta alla tua intelligenza riuscire a scivolarci sopra senza ferire ed essere ferito. Ti aspetto a Colonna, ti farò da Cicerone per luoghi a te cari.

Anonimo ha detto...

Belin Gian, passi 10 giorni a Cogoleto e non mi racconti niente. Una volta ci saremmo seduti sugli scalini a vedere le stelle ed a pensare alle nostre madri che da lassu' ci guardano, orgogliose di quelle che facciamo tutti i giorni per la famiglia e per gli altri.

E' dura riuscire a gestire tutte le cose che si fanno, qualcuno scontento ci sara' sempre, pero' , importante e' che non lo siano i nostri figli.

E lascia perdere il tendine e Firenze, son 30 che corri anche se perdi un appuntamento , il prossimo lo farai con piu' forza.

Con affetto, Fabry

Mic ha detto...

Penso che adesso non hai molta scelta e ti tocca cmq stare fermo per via dell'infortunio. Per esperienza ti dico che il riposo è la cosa migliore. Anche se è difficile, perchè un atleta pensa sempre a non perdere la forma e stare fermo è una costrizione. Io avevo provato creme, pomate, arnica, ghiaccio, ghiaccio e poi acqua calda, argilla...ma non è servito a niente fino a quando ho messo via ogni velleità agonistica e mi sono dimenticato della corsa per un pò. Ti saluto!

uscuru ha detto...

x la pizza ci si puo' organizzare!!!
ma di preciso cos'hai al tendine???
e quale tandine?

uscuru ha detto...

non faccio l'ortopedico(faccio il carrozziere) ma.
a riguardo i tendini
me so' fatto una certa esperienza
sai
nell'ottantasei scivolai su una lamiera e mi tagliai di netto il tendine d'akille
e da allora cominciarono i guai.
"correre ? e' grasso ke cola se ce la farai a camminare bene" mi sentii dire.
e non me lo dovevano dì!!!
passati 18anni circa quando ero sicuro di poterci provare
cominciai a correre e da li ad un anno riuscii a perdere 18 kg
ke da allora non ho piu' ripreso.
ancora oggi il mio fisio(piu' amicoke...)
si vanta del suo lavoro svolto su di me
x cui io do' a lui massima fiducia!

giampiero ha detto...

@Fabry... quante cazzate e quanti sogni abbiamo fatto sotto alla palma delle barche, ma all'epoca non capivamo che la cosa più bella di cui avremmo potuto parlare e sognare erano i figli!!
@Uscuru.. se tu e Simè non partite, quando torna Giancarlo si può fare, spero entro fine luglio.
Il tendine è quello d'achille, c'era un edema e si è sgonfiato, ma resta il tendine un pò ingrossato. C'era una lacerazione che con un mese di riposo penso si sia cicatrizzato. Ora con l'ortodoc pensavamo di fare una risonanza, anche se ìl tendine non mi fa male, piuttosto ho un indolenzimento sul collo del piede che passa da una parte all'altra..
Se ce capisci de carrozzeria tocca venitte a trova..ciao!!

giampiero ha detto...

@Mic.. in questo momento mi sto morendo per fare una corsetta, ma mi sto morendo anche di caldo e quindi penso che se c'è un momento in cui "occorre" essere infortunati, questo forse è il migliore.
Il problema principale è riuscire a non ingrassare e poi se non si fa almeno un pò di ginnastica escono fuori altri dolori che neanche ricordavi di poter avere.

Mic ha detto...

@Uscuru: caspita che infortunio... Mi fa impressione solo a sentirne parlare. Sei stato bravo ad avere ripreso a correre.

uscuru ha detto...

durante una prep x la romaostia
mi si era infiammato1!!(il tendine)
dopo varie visite (di persone competenti) ho risolto da solo con delle talloniere della "tullis"
ke non ho piu' tolto
prima le portavo sempre poi solo x la corsa
non fanno miracoli ma ti permettono di non estendere completamente il tendine e quindi limita i danni...

uscuru ha detto...

@mic ho imparato a conviverci
posturalmente non e' ke sto' proprio bene ...ogni tanto pago dazio

Francarun ha detto...

Giampi ti capisco in pieno, un'infortunio lo si vive sempre male, aldilà dello sport che ci piace fare, è una rottura anche per chi ci sta vicino, lo so per esperienza, ma sicuramente tutto tornerà sereno e limpido come una bella giornata di sole...Io ti auguro di rimetterti al più presto, ma il riposo è la cosa migliore....!!! Un abbraccio...
Franca...!!!

giampiero ha detto...

Ciao Franca e bentornata!!
Grazie del conforto, fortunatamente vedo questo stopo come una scusa per riposarmi anche da questo caldo micidiale e non mi pesa molto. Certo ..se dovesse continuare..ma guarirò e tornerò a divertirmi per strada.
A presto..

Master Runners ha detto...

Vedi il lato positivo, infortunio nel periodo piu caldo, 2 piccioni con una fava!
Giancà, da quella telefonata che ci siamo fatti quella sera sul raduno, ho capito subito che eri una bella persona, sembrava che ce conoscevamo da 10 anni!
Anch'io il mese scorso ho passato intere giornate a "sistemare" casa, e viverla un pò di più.
Ogni tanto ce vole!
Specialmente per la famiglia!
Ci vediamo l'11 allo stadio! :)